Io proibirei certi lavori a quelli che hanno la bassa autostima; fai un test e se raggiungi lo stesso punteggio del termosifone via, vai a lavorare da un'altra parte. Oppure rimani, ma fai esattamente le stesse cose del termosifone. "Ma io volevo solo…", zac, termostato spento. Ci sono un'infinità di... Continua »
maggio 31, 2011

Ieri sera li guardavo, padre e figlia stretti attorno a questa donna fragile e vedevo come la toccavano di continuo, un piccolo gesto per sistemarle i capelli, uno sfioramento della mano, un aggiustarle il folulard. Ho visto  il disagio di due persone riservate stemprarsi poco a poco ed alla fine... Continua »
maggio 30, 2011

Non c'è motivo per cui i pazzi non dovrebbero avvertire, come chiunque altro, se chi hanno davanti ha paura di loro. Ed immagino che sia questa ovvia constatazione che porta qualcuno alla geniale deduzione che è un po' come con i cani, senza offesa. E no, non è un po'... Continua »
maggio 28, 2011

Mi è morta una bambina di 11 anni, mi dice, ed io non so dove mettere la maglietta, proprio non so dove appoggiare i vestiti, e se li appoggio nel posto sbagliato? oddio dove metterò la maglietta? Per un attimo vorrei essere dovunque ma non in questa stanzetta linda ed... Continua »
maggio 21, 2011

Pierluigi Battista scrive parole molto condivisibili sul Corriere, a proposito della patetica illusione dei sessantenni di oggi (a proposito di Strauss-Kahn). A me sarebbe piaciuto che lui che è capace parlasse anche della femminilizzazione nel senso più deteriore possibile del termine che ha contagiato uomini e donne. Le donne si... Continua »
maggio 20, 2011

Mi sveglio con in mente la riunione di oggi ed il torneo di ieri sera, ma anche le rose da annaffiare e la nuova ospite alla cds, timida e spaesata. Niente rumori sulle scale al di fuori del gracchiare di Oliver. Mio padre torna ad essere quello delle api perchè... Continua »
maggio 18, 2011

Pierluigi Battista oggi sul Corriere scrive alcune considerazioni sulla tristezza dello spettacolo dei nuovi sessantenni, assolutamente condivisibili. E per me anche un po' consolanti. Perchè me lo domando, eccome, se la mia crescente insofferenza verso il mondo non sia che un sintomo di invecchiamento, e che il mondo di suo... Continua »
maggio 16, 2011

Io credo che le persone non possano mascherare ciò che sono, non del tutto, mai del tutto. Inutile dire che sono sempre i dettagli a rivelarci. Di conseguenza non credo che possa esistere qualcosa come la fiducia tradita; uno vuole vedere negli altri quello di cui ha bisogno, che gli... Continua »
maggio 13, 2011

La gente se gli parli di disciplina ed autocontrollo storce il naso perchè nelle loro testoline primaverili questi termini evocano zitelle con le labbra strette e nemiche giurate delle emozioni, oh le emozioni! non vorremmo mica privarcene, andare dove ci porta il cuore, rubare un sogno, tutta quella roba lì:... Continua »
maggio 12, 2011

Basta scemate, mi verrebbe da dire ogni tanto. Basta bamboleggiamenti imbarazzanti, battute stantie, basta soprattutto con i diminutivi per l'amor di dio e con la moda della sintassi infantile. Smettetela con i post al femminile straripanti di autoironia che sembrano Cosmopolitan di 30 anni fa, con gli ammiccamenti, con le... Continua »
maggio 11, 2011