I pazzi non hanno vie di mezzo; o ingoiano il mondo intero oppure digiunano, o ti toccano ogni secondo oppure non vogliono essere sfiorati nemmeno per caso,o schiamazzano o sono muti. Ma non confondono l'estremo con l'eccesso, a differenza di chi pazzo non è. Quante volte ho pensato con il... Continua »
febbraio 18, 2011

Ero una specie di visionaria che leggeva il futuro nell'acqua di un fosso, una bambina spesso abbacinata dalle forme e molto più raramente dai suoni. Avevo tre anni quando ho capito che il nome delle cose era scritto nei libri e non ricordo se mi domandassi chi li avesse scritti... Continua »
febbraio 15, 2011

Mi piacerebbe che le persone tornassero ad attingere alla vecchia lingua, che buttassero via tutti i dignità diritto rispetto stima, e che un vento impetuoso spazzasse via la prosopopea e la pomposità, che l'oceano inghittisse ogni leziosaggine ed ogni pigolio, che una legge severa punisse ogni sei un fottuto genio... Continua »
febbraio 12, 2011

Torna un vecchio paziente ormai in stato catatonico; contorto e rigido come un ramo, e muto. La sua mente ha finito di rimbalzare contro i muri nell'eterna lotta contro lo S., il suo nemico trentennale, e la sua voce ha smesso di alzarsi per sovrastrare quella di S. Non sappiamo... Continua »
febbraio 10, 2011