Mi fa paura l’abbruttimento, il lasciarsi andare. Quell’alzarsi al mattino svogliati e depressi ed indossare un sentimento a caso tra i quattro o cinque consueti, gettati malamente sulla sedia accanto al letto. Mi fa paura la volgarità che si insinua nelle nostre vite grasse e pigre, quel nostro sapere, sempre,... Continua »
aprile 30, 2006

Un passo di American Psycho che trovo molto bello e rilevante per quel che riguarda il romanzo: "…là dove c’erano la natura e la terra, la vita e l’acqua, ho visto una landa deserta senza fine, simile a una sorta di cratere, talmente priva di ragione e luce e spirito... Continua »
aprile 27, 2006

Farò un’eccezione al mio silenzio per rivolgere un sentito appello-invito alle ragazze tra i 18 ed i 25 anni che dovessero passare di qui: DATELA! Ho capito che questo mondo è malato, ma possibile che il morbo abbia contagiato solo la parte femminile dell’umanità? E’ possibile che due ragazze su... Continua »
aprile 24, 2006

Fabrizio De Andrè – Canzone per l’estate— Con tua moglie che lavava i piatti in cucina e non capivacon tua figlia che provava il suo vestito nuovo e sorridevacon la radio che ronzavaper il mondo cose stranee il respiro del tuo cane che dormiva. Coi tuoi santi sempre pronti a... Continua »
aprile 22, 2006

"Mentre lei mi racconta gli ultimi sviluppi della sua vita, io penso ad altro: all’aria, all’acqua, al cielo, al tempo, a un momento, a un istante in cui avevo desiderato mostrarle tutto ciò che c’era di bello al mondo. Non sopporto le confidenze, i rapporti che si riallacciano, gli avvenimenti... Continua »
aprile 22, 2006

*La signora Azzurra ha detto che anche se lei non scrive più sul blog io posso farlo e siccome Pepe ha scritto dei post che mi hanno fatta piangere ho deciso che scriverò un post. Una volta Pepe invece di scrivere dei post mi scriveva delle mail che erano uguali... Continua »
aprile 19, 2006

La vita è tutta qui ed è insopportabile anche questo. E’ tutt’oggi che mi rimbombano in testa queste parole, prese in prestito dal protagonista di Pastorale americana, e continuo a ripeterle come un mantra, cercando di calmarmi. Non sono le persone ad essere brutte ma la vita in sè. Molto... Continua »
aprile 19, 2006

"C’è o ci fa?". Questa è una di quelle domande che si sentono spesso fare in giro. E’ una domanda che presuppone una separazione inaccettabile tra una presunta sostanza e un’altra ancora più presunta apparenza. In realtà è impossibile disgiungere le due cose: quando noi agiamo in società siamo quel... Continua »
aprile 16, 2006

Chinaski-Bukowski nel film di Bent Hamer sostiene che quello che tutti vogliono non è l’amore ma il successo ed io sono profondamente d’accordo con questa affermazione. Un successo che va inteso in senso molto ampio, come consuetudine di quel scrittore e filosofo che è Bukowski. Alla fine l’unica cosa che... Continua »
aprile 12, 2006

Ho appena finito di vedere "Le amiche" di Antonioni. Mi stupiscono sempre questi vecchi film in bianco e nero degli anni ’50, specchio di una società ormai passata. A volte penso che non deve essere stato così difficile vivere in quei tempi: la società era molto meno complessa di come... Continua »
aprile 7, 2006