Marlene Kuntz – Come stavamo ieri Quanto fa male lavorare al male che comparea causa dei miei vuoti d’anima.Sento l’inutilità obbligata delle scuse solite:il mio costume, la tua rabbia su di me. Come stavamo ieri… sarà così domani?Dimmi di sì. Quanto fa male ritornare al gelo dei sorrisi uccisidalle nostre... Continua »
agosto 31, 2003

Il dubbio Diosoffrendo le fatiche... Continua »
agosto 30, 2003

Il giallo è finito (quasi). Quasi perchè manca, forse, una parte. Se entro domattina mi arriva, bene, altrimenti è ufficialmente finito :) Sono contento di come sia andata: alla fine mi sono divertito. Pollon è stata un’ottima compagna di scrittura, non avrei potuto chiedere di meglio (voglio dei soldi per tutte... Continua »
agosto 30, 2003

“So this is Christmas and what have you done?” Non è un po’ inquietante questa canzone? “Dunque questo è natale e che cosa hai fatto?” Mi sento in obbligo di fare qualcosa. Poi a natale, quando ho voglia di rimanere sdraiato nel lettino caldo caldo mentre fuori fa freddo freddo.... Continua »
agosto 29, 2003

“If you can’t smile and say yes, please don’t cry and say no” Nat King... Continua »
agosto 28, 2003

Dove sono finiti i miei bei raccontini satirico-surrealisti? Che peccato. Mi piacevano. Purtroppo la mia fantasia ora sta diventando così macabra che non è bello descrivere quello che penso. A questo proposito sto leggendo un libro splendido. All’inizio mi aveva colpito il titolo sulla costina: “Il piacere negato” di Jack Morin.... Continua »
agosto 27, 2003

Lo so, lo so. Sto trascurando il blog. Ultimamente faccio vita sociale e in più sto scrivendo un giallo a quattro mani con Pollon. Anzi, dovrei ancora scrivere qualche pagina visto che sono indietro ma tutt’oggi non ho fatto niente… mi sa che riprenderò domattina. O forse ora, boh. Cmq... Continua »
agosto 27, 2003

…ma in fin dei conti, che ha agosto che non va, eh?... Continua »
agosto 19, 2003

Mi domando se andare al Venezia a vedere il film di Kitano potrebbe migliorare la mia esistenza, e mi rispondo di no. Guardo ai supermercati con occhi nuovi, diciamo con uno sguardo meno consumistico e scopro inedite affinità tra il banco dei surgelati e le lavatrici. Nella vita, in fin... Continua »
agosto 19, 2003

Ora che agosto è quasi passato, mi viene il panico. Cosa mi fa credere che settembre sarà migliore? …nulla. D’altra parte se tra dieci giorni dovessi abbandonare la mia soleggiata terra natale per trasferirmi in una cupa e gelida cittadina del nord, dove la gente è nota per la sua... Continua »
agosto 18, 2003